English


LUS

menù principale

lus



concerto spettacolo di Ermanna Montanari, Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato

testo Nevio Spadoni musica Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato voce Ermanna Montanari live electronics Luigi Ceccarelli contrabbasso Daniele Roccato regia Marco Martinelli spazio scenico e costumi Margherita Manzelli, Ermanna Montanari disegno abito di Bêlda Margherita Manzelli animazione dello sfondo con opere originali di Margherita Manzelli a cura di Margherita Manzelli, Alessandro e Francesco Tedde regia del suono Marco Olivieri disegno luci Francesco Catacchio tecnico luci Luca Pagliano direzione tecnica Fagio elaborazione e tecnica video Alessandro e Francesco Tedde – Antropotopia elementi di scena realizzati dalla squadra tecnica del Teatro delle Albe Alessandro Bonoli, Fabio Ceroni, Enrico Isola, Dennis Masotti, Francesca Pambianco sartoria Laura Graziani Alta Moda ufficio stampa Debora Pietrobono, Rosalba Ruggeri promozione e organizzazione Silvia Cassanelli, Silvia Pagliano
coproduzione Emilia Romagna Teatro Fondazione e Teatro delle Albe/Ravenna Teatro

 

RASSEGNA STAMPA

GALLERY FOTOGRAFICA 


Prima nazionale Teatro delle Passioni, Modena, 16 gennaio 2015

Foto ad alta risoluzione (file zip 9758 Kb)

Ermanna Montanari e Luigi Ceccarelli hanno realizzato pagine indimenticabili di teatro-in-musica, da L’Isola di Alcina a La mano, spettacoli del Teatro delle Albe che hanno segnato la storia del teatro italiano negli ultimi due decenni. Ora si cimentano con LUṢ (LUCE), un poemetto di Nevio Spadoni in lingua romagnola, centrato su Bêlda, veggente e guaritrice delle campagne romagnole di inizio Novecento. Una figura potente di donna vittima dell'ipocrisia del paese, che nell’orgoglioso grido di rivolta contro la codardia degli uomini si permette un maleficio di morte ai danni di un “pretaccio”, colpevole di aver disseppellito la madre di lei. In questo concerto, il testo-preghiera-maledizione di Spadoni si sposa con un'architettura sonora originale realizzata da Ceccarelli e Roccato (contrabbassista solista e compositore, una delle voci più originali e prestigiose della scena musicale internazionale), in un’alchimia che vede in scena tre figure duellare con i loro "strumenti": la voce caleidoscopica della Montanari, Ceccarelli con il suo computer per l'elaborazione elettronica in tempo reale, e Roccato con il suo contrabbasso. Diretto da Marco Martinelli, LUṢ è un concerto che racconta, senza raccontare, la magia incantatoria dei suoni, antica come il mondo, incarnata con forza nel nostro presente, nelle “facce”, malate e abbacinate, nei gorghi di colore, sangue e mercurocromo dipinti ad acquerello da Margherita Manzelli.


"Ermanna Montanari, la voce delle streghe", intervista di Cristina Piccino a Ermanna Montanari su Alias 

 

"Lus", parole e musica per una maga, intervista di Chiara Bazzani a Ermanna Montanari sulla Gazzetta di Modena

 

"Bêlda, una strega realmente esistita alla disperata ricerca della luce", intervista di Stefano Marchetti a Ermanna Montanari su Il Resto del Carlino

 

Dire il dolore del mondo. Recensione di “Luș”, il concerto spettacolo del Teatro delle Albe, di Iacopo Gardelli su Ravennanotizie.it

 

Le magie di Bêlda la veggente romagnola dalla Cina all'Alighieri, intervista di Roberta Bezzi a Ermanna Montanari su Il Resto del Carlino

 

LUS BOOKLET
 
 
traccia audio Luş - Durata 42.26
 
Acusma . Figura e voce nel teatro sonoro di Ermanna Montanari, di Enrico Pitozzi, Quodlibet Studio (2017) 
 
 
 
 



menù principale