English

Ravenna 2019 candidata capitale europea della cultura

Stagione di Prosa 2014/2015

Teatro Alighieri, Ravenna


da venerdì 7 novembre a domenica 9 novembre
Teatro Alighieri
Ivano Marescotti LA FONDAZIONE
di Raffaello Baldini / regia di Valerio Binasco


da martedì 18 novembre a domenica 14 dicembre
Teatro Rasi
Ermanna Montanari, Roberto Magnani, Massimiliano Rassu, Alice Protto VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI
di Marco Martinelli

Riposo: lunedý e giovedý

da mercoledì 14 gennaio a sabato 17 gennaio
Teatro Alighieri
Ferdinando Bruni, Elio de Capitani FROST/NIXON
di Peter Morgan / regia Ferdinando Bruni, Elio de Capitani


da giovedì 29 gennaio a domenica 1 febbraio
Teatro Alighieri
Alessandro Haber, Alessio Boni IL VISITATORE
di Eric Emmanuel Schmitt / regia di Valerio Binasco


da mercoledì 11 febbraio a giovedì 12 febbraio
Teatro Alighieri
Ensemble Stabile Attori Teatro Due LE RANE
di Aristofane / regia Ensemble Stabile Attori Teatro Due


da giovedì 5 marzo a domenica 8 marzo
Teatro Alighieri
Franco Branciaroli ENRICO IV
di Luigi Pirandello / regia Franco Branciaroli


da giovedì 19 marzo a domenica 22 marzo
Teatro Alighieri
Carlo Cecchi LA DODICESIMA NOTTE
di William Shakespeare / regia Carlo Cecchi


da martedì 31 marzo a mercoledì 1 aprile
Teatro Alighieri
Compagnia Pippo Delbono ORCHIDEE
testo e regia Pippo Delbono


da venerdì 10 aprile a lunedì 13 aprile
Teatro Alighieri
Stefano Accorsi DECAMERONE vizi, virt¨ passioni
liberamente tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio / regia Marco Baliani




Inizio spettacoli ore 21, domenica ore 15.30.

Tutte le repliche dello spettacolo Decamerone iniziano alle 21.



Anticipi di Stagione

Biglietti a 5€ per chi sottoscrive l’abbonamento in luglio; i biglietti per Amore e anarchia e Clôture de l’amour sono in vendita dal 18 settembre al teatro Rasi.

da ve3 a ma21 ottobre VulKano (ex scuola elementare di S. Bartolo)

Luigi Dadina, Michela Marangoni

AMORE E ANARCHIA (titolo provvisorio)

di Lugi Dadina e Laura Gambi / regia Luigi Dadina

Maria Luisa Minguzzi e Francesco Pezzi - nati entrambi nel centro storico di Ravenna, lui il 30 agosto del 1849, lei nella notte del 21 giugno del 1852 - da quasi cent'anni abitano, non visti, nella scuola di S. Bartolo, vicino a Ravenna.

Nella loro infanzia e adolescenza la città, ma l'Italia intera, è attraversata da sconvolgimenti politici e umani: le imprese garibaldine, l'ideale repubblicano, la caduta del governo dei papi, l'unità d'Italia, l'internazionalismo anarchico e socialista sono solo alcuni degli elementi che segnano la crescita dei due ravennati. Giovanissimi si incontrano, si innamorano e si infiammano, senza possibilità di ripensamento, per l'idea dell'anarchia, che guiderà le scelte e i pensieri di tutta la loro vita. Tra militanza, fughe, confino e carcere, sono la coppia che accoglie gli amici anarchici, nelle case sempre aperte di Firenze, Lugano, Napoli, Buenos Aires, Londra. Primi fra tutti Andrea Costa, Anna Kuliscioff ed Enrico Malatesta, che fu anche il terzo nella loro relazione per qualche anno. La Minguzzi, autrice del Manifesto a tutte le operaie d'Italia, sarà inarrestabile promotrice dell'idea anarchica tra le donne, oratrice in pubblico e nei comizi: “Compagne, unitevi a noi. La società del presente ci ha detto: o soffri la fame, o venditi. La società dell'avvenire ci dirà: vivi, lavora, ed ama.”

La limpida anarchica e l'infaticabile organizzatore sono ancora assieme oggi, sempre, giorno dopo giorno, continuano a vivere nella scuola di San Bartolo. Il mondo è filtrato dalle voci dei bambini che la mattina occupano i banchi e i corridoi. Ogni notte sono soli, e senza requie continuano a ripercorrere le vicende di allora e quelle di oggi, in un dialogo mai interrotto in vita, ancora ardente, ancora in cerca di risposte.

 

ma14 ottobre teatro Alighieri

Andrea Zorzi, Beatrice Visibelli

LA LEGGENDA DEL PALLAVOLISTA VOLANTE

di Nicola Zavagli e Andrea Zorzi / regia Nicola Zavagli

Ravenna Teatro mantiene accesi i riflettori sul mondo sportivo con uno spettacolo in cui lo sport incontra il teatro e si fa metafora della vita: Andrea Zorzi detto ‘Zorro’ - il pallavolista due volte campione del mondo e tre volte campione europeo con l’indimenticabile Nazionale di Julio Velasco - sale per la prima volta sul palcoscenico e, grazie alla penna e alla regia di Nicola Zavagli, ci racconta la sua grande avventura. Attorno a lui, la verve esplosiva dell’attrice Beatrice Visibelli disegna un paesaggio narrativo carico di ironica allegria, dando vita alla moltitudine di personaggi che hanno accompagnato la vita e la carriera di questo autentico mito dello sport italiano.

Attraverso la biografia di un campione che ha segnato la nostra storia sportiva, riscopriamo con leggerezza la filosofia e il potenziale umano dello sport, al di là degli imperativi tecnici, economici e mediatici, con l’idea che nella vita, come nella pallavolo, senza una squadra non si possa arrivare da nessuna parte.

 

ma16, me17 dicembre teatro Rasi

Anna Della Rosa, Luca Lazzareschi

CLÔTURE DE L’AMOUR

testo e regia Pascal Rambert


Clôture de l’amour (Fine di un amore) ha debuttato nel luglio 2011 al Festival d’Avignon riscuotendo immediatamente uno strepitoso successo. L’autore stesso ha diretto il suo testo magistralmente interpretato da Audrey Bonnet e Stanislas Nordey; per la versione italiana dello spettacolo, ha scelto come protagonisti due tra gli attori più apprezzati della scena italiana, Anna Della Rosa e Luca Lazzareschi.


In una grande stanza bianca, una donna e un uomo si parlano attraverso due lunghi monologhi – che non si faranno mai dialogo – interrogandosi sulle ragioni della fine della loro storia d’amore. Il flusso ininterrotto di parole, le domande/risposte che si scatenano e la respirazione bloccata creano una sorta di maratona tra paura e liberazione: ecco, è lì, nel mezzo del momento doloroso, che Rambert ci conduce, senza temere di disturbare, di creare dubbio, di immergerci nei meandri di una storia che porta inesorabilmente alla rottura.
Alla domanda “chi amiamo quando amiamo?” non dà nessuna risposta, ma si aggira semplicemente nelle possibilità, senza rifiutare quei luoghi comuni che usano almeno una volta due persone che si separano, che cercano assieme le ragioni del proprio disamore.
 Due sguardi, due parole e due silenzi per raccontare la violenza di un amore che muore.

 

ABBONAMENTI ESTATE 2014 - DA LUNEDÌ 21 LUGLIO A SABATO 9 AGOSTO

Quest’anno la Stagione di Prosa 2014 15 si rinnova nelle formule di abbonamento.

 

NOVITÀ: SETTE TITOLI FISSI + UNO A SCELTA

Ravenna Teatro desidera dare a tutti gli Abbonati l’opportunità di definire il proprio abbonamento seguendo un percorso personale tra gli spettacoli proposti.

L’abbonamento alla Stagione infatti conterà i tradizionali otto appuntamenti: sette fissi e uno a scelta. L’ottavo titolo infatti andrà scelto tra Le rane del Teatro Due di Parma (11 e 12 febbraio) e Orchidee di Pippo Delbono (31 marzo e 1 aprile). Più vicino alla tradizione il primo, decisamente una drammaturgia contemporanea il secondo.

Gli Abbonati potranno quindi decidere quale dei due spettacoli comprendere nell’abbonamento.

Per questi due spettacoli la data e l’assegnazione dovranno essere scelti al momento dell’acquisto dell’abbonamento. È assai probabile che non si riesca ad occupare la medesima poltrona che si ha per gli altri appuntamenti, infatti la scelta sarà effettuata sulla base della disponibilità del teatro. I primi che sottoscriveranno l’abbonamento avranno quindi la possibilità di accedere ai posti migliori.

 

TI PRESENTO I MIEI

È una formula di abbonamento dedicato alle famiglie e vale per tutti gli under20 che oltre ad un abbonamento per se stessi decideranno di acquistarne uno per un genitore che in questo caso pagherà la tariffa under30. 

Non ci sono limiti di turno né di settore, questi abbonamenti sono nominali e non possono essere ceduti ad altre persone (è necessario che al momento della sottoscrizione siano presentati i documenti delle due persone, per esempio la carta d’identità), devono appartenere allo stesso turno/giorno, i posti non sono rinnovabili per la stagione prossima. 

 

L’ABBONAMENTO NEL PERIODO ESTIVO COSTA MENO

Anche quest’anno tutti possono approfittare delle tariffe scontate del periodo estivo, sia per rinnovare il proprio abbonamento che per sottoscriverne uno nuovo.

Gli Abbonati alla Stagione 2013/14 che rinnoveranno il proprio abbonamento potranno contestualmente acquistare altri o effettuare variazioni di turno/posto.

Nello stesso periodo sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti con le stesse agevolazioni di prezzo, scegliendoli tra i posti disponibili; il diritto di prelazione riservato agli Abbonati alla stagione precedente scadrà sabato 4 ottobre e dopo tale data le poltrone non confermate saranno rimesse in vendita.

Invitiamo cortesemente coloro che non intendono confermare il proprio abbonamento a segnalarlo al più presto alla biglietteria in modo da poter liberare i posti e metterli a disposizione dei nuovi abbonati.
Il diritto di prelazione degli Abbonati alla Stagione 2013/14 scade sabato 4 ottobre.

 

Se acquistato presso il botteghino, l’abbonamento può essere pagato in due rate:

I rata (50% dell’importo) al momento della sottoscrizione; II rata entro il 22 ottobre (l’abbonamento sarà consegnato al momento del saldo). Il pagamento potrà essere effettuato anche con bancomat e carta di credito.

 

RINNOVO VIA MAIL

Fino a sabato 4 ottobre è possibile rinnovare l’abbonamento anche via mail senza costi aggiuntivi - se non quelli indicati dal proprio istituto bancario per le operazioni di bonifico, che sono interamente a carico dell’Abbonato - inviando la richiesta a stagionediprosa@ravennateatro.com

 

VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI

Per lo spettacolo in scena al teatro Rasi dal 18 novembre al 14 dicembre (riposo il lunedì e il giovedì), gli Abbonati potranno scegliere il giorno della replica e il posto.

 

SPETTACOLI CON CAMBIO TURNO A 50 CENTESIMI

Non sempre le date degli spettacoli coincidono con i tradizionali turni (dal giovedì alla domenica). La successione sarà sempre la stessa, ovvero la prima data corrisponderà al turno A, la seconda al turno B e via di seguito.

Per La Fondazione, Frost/Nixon, Decamerone al teatro Alighieri e anche per Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi al teatro Rasi il cambio turno costerà solo 50 centesimi (e non 2€ come negli altri casi).

 

SPETTACOLI FUORI ABBONAMENTO AD UN PREZZO SPECIALE PER GLI ABBONATI DEL PERIODO ESTIVO

Sono tanti gli spettacoli a cui gli Abbonati del periodo estivo potranno assistere con soli 5€ l’uno.

Tre le occasioni da non perdere:Il pallavolista volante che vede protagonista Andrea Zorzi (pallavolista della storica nazionale allenata da Velasco); la nuova produzione di Ravenna Teatro che unisce il lavoro di Teatro delle Albe e Drammatico Vegetale attorno alle figure storiche di Francesco Pezzi e Maria Luisa Minguzzi dal titolo (provvisorio) Amore e anarchia. Per finire Clôture de l’amour che ha debuttato al Festival d’Avignone riscuotendo immediatamente uno strepitoso successo. 

Gli Abbonati potranno acquistare sempre a 5€ anche il biglietto per lo spettacolo che avranno escluso dal proprio abbonamento (a partire dal 25 ottobre).

I biglietti per Amore e anarchia e Clôture de l’amour saranno in vendita dal 18 settembre al teatro Rasi, mentre sono già disponibili da luglio quelli per Il pallavolista volante (solo per chi sottoscrive l'abboanamento in estate).

 

INFORMAZIONI GENERALI PER IL PUBBLICO

In caso di smarrimento dell’abbonamento, si dovrà informare la biglietteria del teatro Alighieri che provvederà a un documento sostitutivo. Ravenna Teatro si riserva la possibilità di effettuare spostamenti su alcuni posti anche in abbonamento nel caso di inderogabili esigenze tecniche. Durante le rappresentazioni è vietato effettuare riprese video e fotografie e si raccomanda di spegnere i telefoni cellulari. Non è consentito l’ingresso in platea a spettacolo iniziato.

 

ALTRI VANTAGGI DELL’ABBONAMENTO

Ricordiamo che essere Abbonati alla Stagione di Prosa dà diritto a riduzioni per gli spettacoli di Ravenna viso-in-aria (la scena contemporanea al teatro Rasi) e allo sconto del 10% sull’acquisto di libri presso la libreria Dante di Longo.

PREZZI

ABBONAMENTI

 

Platea e palco I, II e III ordine  

da lunedì 21 luglio a sabato 9 agosto

intero                149 €

ridotto*              130 €

under30              78 €

under20              25 €

                              

da sabato 13 settembre

intero                154 €

ridotto*              135 €

under30              85 €

under20              30 €

                               

Galleria e palco IV ordine

da lunedì 21 luglio a sabato 9 agosto

intero                98 €

ridotto*              87 €

under30              56 €

under20              20 €

                              

da sabato 13 settembre

intero                104 €

ridotto*              93 €

under30             63 €

under20              25 €

 

Loggione

da lunedì 21 luglio a sabato 9 agosto

intero                 43 €

under30              25 €

under20              18 €

               

da sabato 13 settembre

intero                 48 €

under30              30 €

under20              20 €

 

*cral e gruppi organizzati, insegnanti, oltre i 65 anni, iscritti all’Università per gli Adulti Bosi Maramotti,

Soci Coop Adriatica, Esp Club Card, Soci BCC, tessera TCI.

 

BIGLIETTI

I biglietti per tutti gli spettacoli si possono acquistare da sabato 25 ottobre presso la biglietteria del teatro Alighieri e del teatro Rasi, sul sito www.ravennateatro.com/prosa, presso le agenzie della Cassa di Risparmio di Ravenna e Iat Ravenna. Il servizio di prevendita comporta la maggiorazione del 10% sul prezzo del biglietto che non sarà rimborsata in caso di annullamento dello spettacolo. 

 

Platea e palco I, II e III ordine

intero                 22 €

ridotto*              19 €

under30              16 €

under20              5 €

 

Galleria e palco IV ordine

intero                 15 €

ridotto*              13 €

under30              10 €

under20              5 €

 

Loggione

intero                 7 €

under20              5 €

 

Per gli spettacoli VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYIeCLÔTURE DE L’AMOUR

teatro Rasi, settore unico

intero                                      12 €

ridotto* e under30                      10 €

under20 e Abbonati Estate14          5 €

 

Per gli spettacoli AMORE E ANARCHIA (VulKano a San Bartolo) 

e IL PALLAVOLISTA VOLANTE (teatro Alighieri)

settore unico

intero                                 8 €

under20 e Abbonati Estate14    5 €

 

*cral e gruppi organizzati, insegnanti, oltre i 65 anni, iscritti all’Università per gli Adulti Bosi Maramotti,

Soci Coop Adriatica, Esp Club Card, Soci BCC, tessera TCI, Carnet Alighieri, Abbonati Ravenna viso-in-aria.

 

Biglietteria teatro Alighieri via Mariani 2 Ravenna, tel. 0544 249244, aperta tutti i feriali dalle 10 alle 13, giovedì dalle 16 alle 18 (chiusa il 23 luglio).

Organizzazione e informazioni RAVENNA TEATRO presso il teatro Rasi, via di Roma 39 Ravenna, tel. 0544 242957 - 36239. Gli uffici sono aperti al pubblico da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 (chiusi il 23 luglio e dal 4 agosto al 3 settembre).

stagionediprosa@ravennateatro.com   www.ravennateatro.com/prosa